Front Page I

You Are Here: Home / Front Page I

Seminario L’Agroalimentare e l’efficienza energetica

Categories:

locandina_24nov-page-002

Martedì 29 Novembre 2016, ore 15.00

Sala Conferenze Coop Sole -Via della Repubblica,70 -Parete (CE)

Scarica la locandina

Programma

Revamping

Categories:

impiantoindleIl Revamping è un’azione che consente la revisione e ristrutturazione degli impianti industriali allo scopo di aumentare l’efficienza e  di allungare la loro vita utile all’interno del processo produttivo. Rinnovare un impianto significa superare integrare il progetto originale con soluzioni attuali e all’avanguardia.

L’ammodernamento degli impianti industriali esistenti è generalmente meno costoso e permette un migliore risultato complessivo rispetto ad un progetto ex novo.
Ammodernare impianti industriali anche molto complessi, specie dal punto di vista elettrico ed automazione diventa sempre più strategico.

 

 

 I miglioramenti ad alto impatto di performance di un revamping sono:

  • Utilizzo nuove tecnologie e nuovi processi migliorativi delle performance
  • Miglioramento delle condizioni ecologicheesistenti
  • Miglioramento della sicurezza del personale
  • Miglioramento della flessibilità produttiva della linea
  • Miglioramento dei parametri qualitativi
  • Miglioramento dell’indice di efficienza
  • Semplificazione della gestione e manutenzione della linea per diminuire i costi di produzione

Il tipico scopo di un Revamping è rappresentato da una o più delle seguenti attività:

  • Sostituzione processi tecnologici obsoleticon processi moderni
  • Sostituzione equipaggiamenti obsoleticon equipaggiamenti nuovi basati su tecnologie moderne
  • Installazione equipaggiamenti mancanti
  • Smontaggio e rilocazione equipaggiamenti già esistenti
  • Smontaggio, ripristino e rimontaggio equipaggiamenti già esistenti nella stessa posizione o in posizione diversa di layout
  • Smontaggio, modifica o sostituzione di parte dei componenti di un equipaggiamento già esistente
  • Pulizia delle parti esternee/o interne di una linea
  • Sostituzione fluidi di processo«esausti» con fluidi di processo «freschi»
  • Localizzazione ed eliminazione di eventuali vibrazioni esistenti
  • Allineamento verticale ed orizzontale e messa in pass line di tutti gli equipaggiamenti di una linea o di sezioni di essa

 

Ovviamente nel revamping tutti i componenti utilizzati devono essere al top come qualità ed affidabilità.
Le attività devono essere pianificate in modo da garantire il minor tempo possibile di fermata dell’impianto; prima di iniziare un revamping si opera un sopralluogo congiunto Consulenti-Cliente per eseguire i necessari rilievi sullo stato dell’impianto e dei suoi parametri produttivi.

Servizi

Categories:

 

servizi

  • Indagini di Mercato e Studi Preliminari
  • Studi di Fattibilità Tecnico-Economica
  • Studi di diagnosi energetica
  • Studi di Project Financing
  • Studi di Valutazione Rischi
  • Progettazione impianti elettrici e speciali nel settore terziario ed industriale
  • Progettazione impianti di climatizzazione nel settore terziario ed industriale
  • Progettazione Preliminare opere pubbliche e private
  • Progettazione Definitiva opere pubbliche e private
  • Progettazione Esecutiva opere pubbliche e private
  • Progettazione Costruttiva
  • Construction Management
  • Analisi Prezzi, Computi Metrici e Stime
  • Project Management
  • Collaudi
  • Supporto alle Gare d’Appalto
  • Validazione dei Progetti

Soluzioni

Categories:

soluzioniGestione della promozione e della comunicazione dei network per la valorizzazione della ricerca universitaria.
Individuazione di soluzioni tecnologiche ad hoc per le imprese.
Supporto tecnico-progettuale all’avvio di spin-off innovative, atte ad operare in settori ad elevato impatto tecnologico, basate sul know how universitario e il trasferimento tecnologico e che vedono la partecipazione, diretta e indiretta, dell’Università.
Assistenza nella tutela e valorizzazione dei diritti di proprietà industriale e intellettuale, brevettate e non brevettate, nonché nella stipula di contratti di ricerca con soggetti esterni che prevedano lo sfruttamento economico del know how generato.
Attività di studio e ricerca, di informazione, di consulenza organizzativa e gestionale specializzata e assistenza tecnica, nell’ambito di azioni riguardanti l’innovazione, il trasferimento tecnologico.
Attività di sviluppo, di metodiche di analisi e misura, innovative nel campo dell’acustica e vibrazione;
Assistenza e consulenza per problematiche di acustica e vibrazione.

News

Categories:

prova

Eventi

Categories:

locandina_24nov-page-002

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Martedì 29 Novembre 2016, ore 15.00

Sala Conferenze Coop Sole -Via della Repubblica,70 -Parete (CE)

Scarica la locandina

Programma

ok-20161129_162552“Agroalimentare e l’efficienza energetica. Questo il titolo di un seminario tenutosi a Parete (Caserta) curato da Coop Sole promossa dalla campagna nazionale di Enea e Mise.

Nel corso del seminario sono stati trattati diversi temi, tutti legati da un unico filo conduttore: come l’agroalimentare affronta la sfida dell’efficienza energetica, cioè la capacità di utilizzare l’energia eliminando gli sprechi, senza alterare le prestazioni delle aziende, riducendo così l’emissione di CO2 e di gas “climalternanti”, con risparmio economico.

“Il titolo del seminario si potrebbe anche trasformare in L’Agroalimentare per un mondo più green”. Così ha esordito Pietro Ciardiello, direttore Cooperativa Sole, che ha spiegato: “L’obiettivo della nostra azienda, oltre che mirare alla salubrità dei prodotti, si centra contemporaneamente sulla necessità di garantire il consumatore anche sulla sostenibilità ambientale della nostra filiera. Puntiamo, infatti, a ridurre sempre più le emissioni di CO2, di anidride carbonica, con progetti ulteriori di risparmio energetico e a bassa emissione di sostanze inquinanti.”

La Dott.ssa Roberta Ciaravino e il Dott. Amedeo D’Antonio del CREA, nella loro relazione, hanno tracciato il quadro sulle politiche e le normative inerenti le bioenergie, in particolare ha trattato dell’energia prodotta da rifiuti e residui organici industriali, agricoli e forestali e coltivazioni ad hoc (colture energetiche).

L’Ing. Salvatore Tamburrino ha illustrato le attività dell’ENEA e in particolare le attività del “Centro di Consulenza Energetica Integrata”, aperto di recente in Campania, centro nato per la promozione e la diffusione degli usi efficienti dell’energia nei settori industriale, civile e dei trasporti. Inoltre, ha dedicato una parte del suo intervento per illustrare, su scala nazionale, quali sono i consumi energetici attuali delle aziende agricole.

efficienza-energetica-agroalimentare29nov2016coopsoleL’Ing. Raffaele Dell’Aversana e l’Ing. Luigi Menditto hanno illustrato i risultati della diagnosi energetica sia su tutto l’apparato produttivo aziendale e servizi connessi, sia sulle strutture.

Infine, il Prof. Sergio Nardini, della SUN e  Walter Fiore, Amministratore delegato di Sun Energy Europe, hanno parlato degli sviluppi tecnologici e delle nuove tecnologie legate all’efficienza energetica, con particolare attenzione ai nuovi sviluppi che riguardano il solar cooling, cioè la generazione del freddo a partire dall’energia del sole.

“A questo proposito – dice Ciardiello – stiamo mettendo a punto uno studio importante che riguarda soprattutto la refrigerazione del prodotto, che rappresenta uno degli aspetti più energivori per le aziende agroalimentari”. “Si sta studiando la possibilità di installare un nuovo sistema di solar cooling – produzione del freddo a partire dall’energia solare, sviluppato dal Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione della II Università degli Studi di Napoli”.

La Cooperativa Sole da anni ha cominciato un percorso virtuoso in questo senso che, partendo dalla loro storica idea della difesa della terra come valore, è passato attraverso vari step, sviluppandosi con risultati importanti, sostenuti da un lavoro di ricerca e innovazione di processo e di prodotto fatto con le Università e gli Enti di ricerca più prestigiosi.

Dalla lotta integrata e biologica sul 100% delle aziende associate, con tecniche alternative all’uso dei fertilizzanti chimici, al passaggio dalle casse a perdere agli imballaggi a rendere, per cui tutto viene riutilizzato; dall’impiego di pacciamatura compostabile, in campo e in serra, con l’impiego di Mater-bi, all’impiego di coperture plastiche che passeranno da 1 anno a 3 anni di utilizzo; fino al completamento dell’impianto di pannelli solari con una autoproduzione del 30/40% di energia utilizzata.

“La Cooperativa Sole – prosegue Ciardiello – continua a mettere a valore il contributo della ricerca e della tecnologia non solo perché il prodotto deve essere sano, buono e bello ma anche per la salvaguardia ambientale.”

“La collaborazione – conclude Ciardiello – con la II Università degli Studi di Napoli, con la Sun Energy Europe, con l’ENEA, con la Regione Campania, con l’Ordine degli Ingegneri e con quello degli Architetti della provincia di Caserta è per noi determinante. Fra l’altro, si sta profilando anche un’importante collaborazione con il CNR, a cui teniamo molto, sull’utilizzo degli imballaggi biodegradabili.”.

Tratto da  www.corriereortofrutticolo.it del 1 dicembre 2016

Sono state inoltre trattate le tematiche innovative relative alle possibilità offerte dalla concimazione carbonica delle serre valorizzando il il residuo della combustione derivante da trigenerazione.


 

borsadellaricerca

Come consuetudine saremo lieti di incontrarVi all’evento annuale Borsa della Ricerca. Salerno 17-19 Maggio 2016


 

Tra i nostri clienti

Categories:

COOPERATIVA SOLE SRL        IDSC

Missione e obiettivi

Categories:

missione

Ricerca, sviluppo e produzione di beni innovativi e di elevato contenuto tecnologico, con particolare riguardo al miglioramento della efficienza energetica e l’uso di energia termica solare nei processi tecnologici. Collaborazione scientifica e tecnologica con centri di ricerca pubblici e privati per lo sviluppo di prodotti innovativi. Opportunità di partecipazione a bandi sia nazionali sia internazionali relativi all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia. Finanziamento diretto di attività di ricerca. Finanziamento di borsa di dottorato e assegno di ricerca.

 

Progetti in corso

Categories: Tags:

progetti

SUNVAC Come prima iniziativa Sun Energy Europe srl intende proporre al settore lattiero caseario un innovativo sistema per l’essiccazione del siero di latte, denominato SUNVAC. Che unisce in un unico sistema ad un’innovazione tecnologica nella tecnica di essiccazione l’utilizzo di energia termica derivante dalla concentrazione dell’energia solare.

SMART RACK Concerne la progettazione e realizzazione di armadi rack con monitoraggio completo e controllo della temperatura dei componenti e del sistema. Saranno dotati di un sistema di filtrazione raffreddamento ed umidificazione dell’aria. Inoltre sarà dotato di sistemi innovativi  oggetto di brevetto, per lo scambio  ed accumulo termico come nanofluidi e schiume o spugne metalliche. Saranno presenti sistemi di antincendio automatico a CO2 e antifurto Nebula.

NO STRESS TRAVEL Dispositivo in grado di poter essere installato su tutti i tipi di rimorchi dotati di sistema di frenatura inerziale con lo scopo di evitare inconvenienti in fase di retromarcia con pendenze superiori all’ 8%.

Patent pending  MISE- Ufficio Italiano Brevetti e Marchi :   Domanda N° 202016000043660ufficio

Soluzioni per l’energia e diagnostica per efficientamento energetico, Know-how per l’integrazione di sistemi ed il trasferimento tecnologico

Categories: Tags:

energysolutionsLo spin off Sun Energy Europe srl ha quale finalità la costituzione di un technology center per lo sviluppo di soluzioni progettuali innovative al servizio di PMI che, in ragione della loro scala e per le opportunità di finanziamento agevolato, abbiano convenienza ad esternalizzare le attività di Ricerca&Sviluppo. In ragione delle esperienze maturate dai proponenti e dell’assetto societario, che combina la capacità di ricerca a quella di sviluppo industriale in termini di trasferimento tecnologico, Sun Energy Europe srl rappresenta un’impresa di ricerca capace di offrirsi come fabbrica di brevetti per valorizzare le proprie capacità di sviluppo di strumenti e soluzioni innovative a partire dalla prototipazione virtuale fino alla pre-produzione. Attualmente la società ha presentato varie domande di brevetto.

Le caratteristiche dell’idea imprenditoriale saranno pertanto: “lightness”, la leggerezza degli strumenti (software e metodologie) e dei prodotti (brevetti e conoscenza); “quickness”, la rapidità di analisi e sviluppo; “exactitude”, l’accuratezza dei tool e delle tecnologie in-house; “multiplicity”, coniugata come approccio integrato basato su una piattaforma tecnologica multidisciplinare.